Vai ai contenuti

Menu principale:

XXXV MEETING REGIONALE DEGLI ASTROFILI PUGLIESI - 8 OTTOBRE 2017
03/10/2017
 

 

Si svolgerà domenica 8 ottobre a Conversano il Meeting Regionale degli Astrofili Pugliesi, il più importante raduno annuale degli appassionati e dei curiosi delle stelle e del cosmo che si ripete da ben 35 anni. Ideato da Nedim VLORA, da sempre eminente studioso in Italia di archeoastronomia e presidente del Centro Studi e Osservazioni Astronomiche di Bari e di Spica – Scuola Permanente Internazionale di Cosmologia e Archeoastronomia, quest’anno il Meeting è organizzato dalla Società Astronomica Pugliese e dall’Osservatorio Astronomico Comunale di Acquaviva delle Fonti (che, dopo Castel del Monte, è il sito astronomico più importante della Puglia) nella magnifica cornice del Castello degli Acquaviva d’Aragona di Conversano. Sul palco dei relatori si alterneranno  diversi appassionati provenienti da tutte le provincie pugliesi e astrofisici di fama internazionale.

Nella sessione mattutina si discuterà sull’importanza filosofica e culturale per l’umanità della conoscenza dell’astronomia, dell’universo, e dei fenomeni celesti. Si parlerà di Guido Horn d’Arturo un grande astronomo italiano fondatore della rivista Coelum che ha rivoluzionato la costruzione delle ottiche dei telescopi, delle recenti scoperte di pianeti extra-solari, di calcoli comparati della posizione della Luna, dei Bot Telegram per l’uso astronomico, della spedizione negli Usa di un giovane astrofilo pugliese per osservare l’eclissi totale di sole dello scorso 21 agosto, e di archeologia galattica, una branca recente dell’astrofisica che si prefigge di studiare la storia evolutiva, chimico e fisica, delle galassie.

Dopo gli interventi dei vari astrofili pugliesi, nella sessione pomeridiana, il programma del Meeting si arricchirà della presenza di Gianluca MASI, astrofisico ideatore del Virtual Telescope Project e referente in Italia dell’Asteroid Day che illustrerà un suo affascinante studio astronomico sul capolavoro artistico di Van Gogh, Notte stellata sul Rodano.

Interverrà al Meeting Stuart CLARK, astrofisico, scrittore e giornalista BBC che, giungendo da Londra, presenterà “Il giorno senza ieri”, l’ultima opera della sua trilogia di romanzi scientifici pubblicata e tradotta in Italia da Edizioni Dedalo. La storia di due uomini, Einstein e Lemaitre, che hanno forgiato la moderna concezione del cosmo.

L’incontro conclusivo del Meeting sarà dedicato alla figura di Giovanni Bignami, famoso scienziato e astrofisico italiano, e che amava molto la Puglia, scomparso lo scorso maggio, ideatore di grandi progetti astronomici di importanza planetaria, l’European Extremely Large Telescope di 39 metri,  o lo Square Km Array o il Cherenkov Telescope Array, che porteranno in futuro l’Italia a rivestire uno dei massimi ruoli nella ricerca scientifica mondiale.

Patrizia CARAVEO, che dirige uno dei più all’avanguardia centri di ricerca astrofisica Inaf in Italia e moglie di Bignami, ci racconterà “Le rivoluzioni dell’Universo”, l’ultimo lavoro editoriale dello scienziato con cui, raccogliendo la sfida dell’avventura della conoscenza e con il suo eccezionale linguaggio divulgativo (non a caso Piero Angela lo ha voluto ospite più volte a Superquark), ci spiega perché la nostra esistenza non dipende dalla capacità di immaginare il futuro ma anche – e, forse, soprattutto - dal “desiderio di toccare l’ignoto, l’infinitamente grande”.

Il XXXV Meeting Regionale degli Astrofili Pugliesi è patrocinato dal Comune di Conversano, dall’Inaf – Istituto Nazionale di Astrofisica – di Capodimonte, dall’Unione Astrofili Italiani, dal Virtual Telescope Project, dall’Asteroid Day Italia, da Coelum Astronomia, da Edizioni Dedalo. Mediapartner dell’evento, WebTvPuglia di Conversano.

Il programma cronologico QUI

L’ingresso al Meeting è libero.

Info www.astropuglia.it / www.osservatorioacquaviva.org

 

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu

 

WCO: web design, Graphic design, SEO, soluzioni SW